Tillandsia
16561
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-16561,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-5.9,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
Tillandsia

Si può scegliere tra una vasta gamma di colori, quali rosa, arancio e rosso. Le foglie della maggior parte degli esemplari dei generi della Tillandsia sono strette e appuntite. La loro origine le rende idonee a molti habitat: dal sud degli Stati Uniti al nord dell’Argentina, ma anche foreste pluviali e deserti. Le piante verdi a foglia sottile crescono in zone piovose e quelle aventi spesse foglie grigie prediligono un habitat secco.

La maggior parte delle Tillandsia non ha quasi radici e cresce su alberi (epifita) o rocce (litofita). Per questi motivi questo genere venne intitolato da Linnaeus al botanico svedese Elias Tillands (1640-1693) (professore alla Abo Universiteit in Finlandia) poiché egli non sopportava l’acqua.

Scorri con il cursore verso il basso per visualizzare più esemplari di Tillandsia.

Soorten IT
About This Project